1 Agosto 2019

Ancora a Katterjåkk, domani mattina presto voglio rimettermi in viaggio, questa volta a piedi, facendo l’autostop. Tutti i treni sono o troppo cari o al completo. Devo cominciare a scendere, sento il solito formicolio nei piedi e un’angoscia che sale, devo muovermi. Oggi ho scritto per diverse ora e l’ispirazione é finita; é ora diFortsätt läsa ”1 Agosto 2019”

Katterjåkk, 31 luglio 2019

Mi ero preparata a spendere la notte sul ciglio di non so quale strada (la 10E credo) al confine fra Norvegia e Svezia e invece, non mi stancheró mai di dirlo, la vita non smette mai di sorprendermi. Arrivata alla stazione di Kiruna, dopo aver dormito in un ostello bello ma scomodo, non riuscivo aFortsätt läsa ”Katterjåkk, 31 luglio 2019”

Kiruna, 31 luglio 2019

Una cittá fantasma. Per niente strano che nei prossimi 20 anni verrá tutta trasferita in un’altra zona dato che sta per crollare a causa delle troppe esplosioni nelle miniere di ferro. Attraversandola alle dieci di sera l’unico suono che si percepiva era il ticchettio dei semafori in attesa di diventare verdi…tic, tac, tic, tac. L’unicoFortsätt läsa ”Kiruna, 31 luglio 2019”